Le calze di nylon

2 Novembre 2010

Calze di nylonPenso che i collant siano il massimo per valorizzare la bellezza delle gambe delle donne: vestono senza coprire, senza nascondere e senza nulla togliere al piacere del tatto, del gusto e dell’odorato ma sono sempre disposto a prendere in considerazione eccezioni.

In origine c’erano le calze di nylon, non erano elasticizzate e per tenerle su era necessario il reggicalze. A fare i precisi prima ancora le calze erano di seta ed erano decisamente piuttosto costose ma è con l’avvento del nylon che le calze da donna diventano quelle che noi conosciamo ancora oggi.

Non avendo proprietà elastiche proprie il nylon non aderisce perfettamente alle gambe, per questo si formano sul tallone o dietro il ginocchio quelle caratteristiche "pieghine" che fanno capire immediatamente capire quando la calza non è elasticizzata. Di solito queste pieghine non mi piacciono eppure… eppure ci sono eccezioni, come la bella figliola della fotografie che ha gambe e piedi stupendi, perfettamente valorizzati dalla calza di nylon.

Tag:,

3 Commenti

  1. nylon ha detto:

    A me le pieghine mi fanno impazzire…

  2. […] tubone a nessuno ma io ho scoperto quanto era inzigante la lingerie femminile degli anni 40 e 50, le calze di nylon in particolare. […]

  3. Cristian ha detto:

    GAmbe fantastiche specialmente con questi collant

Scrivi un Commento